Resumen de la compra

Tu cesta está vacía

Productos en la cesta: 0
Total: € 0,00


Continuar a la cesta
0
Cesta
0 productos - € 0,00

Resumen de la compra

Tu cesta está vacía

Productos en la cesta: 0
Total: € 0,00


Continuar a la cesta

G.D.P.R.

INFORMATIVA RESA AI CLIENTI AI SENSI DELL’ART. 13 DEL REGOLAMENTO EUROPEO N. 2016/679
La presente informativa è resa da Calzaturificio Zamberlan s.r.l. ai propri clienti, al fine di informarli sul trattamento dei loro dati personali, che essa effettua.
Titolare del Trattamento è Calzaturificio Zamberlan s.r.l., P. IVA 1274380243, con sede in Via Guglielmo Marconi 1, Frazione di Pievebelvicino, 36036, Torrebelvicino (VI). Gli interessati possono inoltrare richieste al Titolare ai seguenti contatti: telefono 0445-660999, e-mail info@zamberlan.com, PEC zamberlan@pec.zamberlan.com.
Finalità del trattamento. Il trattamento di dati personali è svolto per le seguenti finalità:
1. Instaurazione ed esecuzione del rapporto contrattuale col cliente ed attività connesse, quali attività amministrative e contabili;
2. Adempimento di obblighi di legge;
3. Recupero del credito e tutela giudiziale ed attività connesse;
4. Valutazione e assicurazione del credito;
5. Marketing diretto (ad esempio: invio di newsletter e comunicazioni promozionali).
Base giuridica. Il trattamento è svolto legittimamente sulla base delle seguenti condizioni:
1. Esecuzione del contratto per la finalità n. 1;
2. Obbligo di legge per la finalità n. 2;
3. Legittimo interesse per le finalità n. 3-4
4. Consenso per la finalità n. 5.
Il conferimento dei dati personali è obbligatorio per l’esecuzione del contratto e il mancato o parziale o inesatto conferimento può renderla impossibile o inesatta.
Destinatari. I dati personali del cliente possono essere comunicati, per le finalità descritte, alle seguenti categorie di destinatari: agenti, fornitori, professionisti (commercialista, studio legale, consulenti), società di informazione commerciale, agenzie ed enti pubblici, organismi ed enti di vigilanza e controllo, autorità giudiziarie, società di consulenza, società di servizi informatici, società di trasporto e logistica, istituti di credito, finanziari e assicurativi, agenzie di comunicazione.
Durata del trattamento. Il trattamento ha durata pari a quella del rapporto contrattuale, e i dati saranno conservati per un tempo massimo di 10 anni, al fine di adempiere agli obblighi di legge, nonché per tutelare gli interessi legittimi del titolare.
Il trattamento ai fini di marketing ha durata pari a 24 mesi dal momento del contatto commerciale o dall’instaurazione del rapporto commerciale.
Diritti. Gli interessati hanno il diritto di chiedere al titolare l’accesso ai dati che li riguardano, la loro cancellazione, la rettifica dei dati inesatti, l’integrazione dei dati incompleti, la limitazione del trattamento, la portabilità dei dati, l’opposizione al trattamento nelle ipotesi di legittimo interesse del titolare, la revoca del consenso nei casi in cui il trattamento si basi su di esso e per le finalità di marketing, nei casi e secondo le condizioni previste dai relativi articoli del Regolamento n. 2016/679. Per l’esercizio dei diritti gli interessati possono rivolgere le relative richieste scrivendo una email all’indirizzo info@zamberlan.com.
Gli interessati, inoltre, hanno diritto di proporre reclamo all'Autorità di controllo competente nello Stato membro in cui risiedono abitualmente, o lavorano, o dello Stato in cui si è verificata la presunta violazione.


​​​​​​​INFORMATIVA RESA AI FORNITORI AI SENSI DELL’ART. 13 DEL REGOLAMENTO EUROPEO N. 2016/679
La presente informativa è resa da Calzaturificio Zamberlan s.r.l. ai propri fornitori, al fine di informarli sul trattamento dei loro dati personali, che essa effettua.
Titolare del Trattamento è Calzaturificio Zamberlan s.r.l., P. IVA 1274380243, con sede in Via Guglielmo Marconi 1, Frazione di Pievebelvicino, 36036, Torrebelvicino (VI). Gli interessati possono inoltrare richieste al Titolare ai seguenti contatti: telefono 0445-660999, e-mail info@zamberlan.com, PEC zamberlan@pec.zamberlan.com.
Finalità del trattamento. Il trattamento di dati personali è svolto per le seguenti finalità:
1. Instaurazione ed esecuzione del rapporto contrattuale col fornitore ed attività connesse, quali attività amministrative e contabili;
2. Adempimento di obblighi di legge;
3. Tutela giudiziale ed attività connesse;
4. Valutazione della condizione patrimoniale del fornitore;
Base giuridica. Il trattamento è svolto legittimamente sulla base delle seguenti condizioni:
1. Esecuzione del contratto per la finalità n. 1;
2. Obbligo di legge per la finalità n. 2;
3. Legittimo interesse per le finalità n. 3-4.
Il conferimento dei dati personali è obbligatorio per l’esecuzione del contratto e il mancato o parziale o inesatto conferimento può renderla impossibile o inesatta.
Destinatari. I dati personali del fornitore possono essere comunicati, per le finalità descritte, alle seguenti categorie di destinatari: professionisti (commercialista, studio legale, consulenti), società di informazione commerciale, agenzie ed enti pubblici, organismi ed enti di vigilanza e controllo, autorità giudiziarie, società di servizi informatici, società di consulenza, società di trasporto e logistica, istituti di credito, finanziari e assicurativi.
Durata del trattamento. Il trattamento ha durata pari a quella del rapporto contrattuale, e i dati saranno conservati per un tempo massimo di 10 anni, al fine di adempiere agli obblighi di legge, nonché per tutelare gli interessi legittimi del titolare.
Diritti. Gli interessati hanno il diritto di chiedere al titolare l’accesso ai dati che li riguardano, la loro cancellazione, la rettifica dei dati inesatti, l’integrazione dei dati incompleti, la limitazione del trattamento, la portabilità dei dati, l’opposizione al trattamento nelle ipotesi di legittimo interesse del titolare, la revoca del consenso nei casi in cui il trattamento si basi su di esso. Per l’esercizio dei diritti gli interessati possono rivolgere le relative richieste scrivendo una email all’indirizzo info@zamberlan.com.
Gli interessati, inoltre, hanno diritto di proporre reclamo all'Autorità di controllo competente nello Stato membro in cui risiedono abitualmente o lavorano o dello Stato in cui si è verificata la presunta violazione.